Diagnosi ICD-10

Le diagnosi di autismo e spettro autistico appartengono ai cosiddetti Disturbi Pervasivi dello Sviluppo o PDD oppure, nella classificazione del DSM-IV-TR vengono definiti Disturbi Generalizzati dello Sviluppo. È controverso se considerare tutti i disturbi e le sindromi come varianti dell’autismo, oppure se considerarli disturbi a sé stanti. Sul piano educativo e riabilitativo si tratta di agire sulle funzioni e sulle abilità, per cui, a tutti gli effetti i Disturbi Pervasivi dello Sviluppo si possono considerare come appartenenti allo spettro autistico;

 Autismo infantile

Per porre diagnosi di autismo occorre siano presenti anormalità e compromissione qualitativa della competenza in almeno una delle seguenti aree e l’esordio deve avvenire entro il terzo anno di età:

  • intersoggettività e interazione sociale;
  • comprensione o espressione del linguaggio relativo alla comunicazione sociale;
  • interessi e attività, gioco simbolico.

La compromissione qualitativa dell’interazione sociale deve riguardare almeno due dei seguenti parametri:

  • alterazione significativa delle manifestazioni della comunicazione non verbale, quali sguardo diretto, espressione mimica, posture corporee e gesti che regolano i rapporti sociali;
  • incapacità di sviluppare relazioni con i coetanei, adeguate al proprio livello di sviluppo;
  • mancanza di condivisione spontanea di gioie, interessi o obiettivi con altre persone;
  • mancanza di reciprocità sociale o emotiva.

La compromissione qualitativa della comunicazione deve manifestarsi in almeno uno dei seguenti elementi:

  • ritardo o totale mancanza dello sviluppo del linguaggio verbale, in assenza di tentativi di compensazione di tipo non verbale;
  • evidente compromissione della capacità di iniziare o sostenere una conversazione e, in generale, anormalità nella comunicazione sociale;
  • presenza di linguaggio stereotipato e ripetitivo o linguaggio eccentrico;
  • mancanza o riduzione di giochi spontanei di simulazione e dei giochi di imitazione sociale adeguati al proprio livello di sviluppo.

I comportamenti, gli interessi e le attività risultano ristretti, ripetitivi e stereotipati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here