Depressione maggiore: terapia cognitivo-comportamentale e antidepressivi

La terapia cognitivo comportamentale ha la stessa efficacia della terapia farmacologica con antidepressivi di seconda generazione, e la maggior parte degli altri trattamenti per...

Donne e pubblicità: la pressione mediatica accelera l’adolescenza

“La pubblicità è femmina perché seduce come una femmina” (Daniela Brancati). Eppure la donna protagonista degli spot TV è una femmina piuttosto distante da quelle reali...

La migrazione spiegata ai ragazzi

Nel mese di maggio, in diverse strutture della città di Roma, tra cui scuole, palestre e teatri, ha preso forma il progetto Un pianeta...

Camminando tracciamo la nostra linea del tempo

Dallo studio “Walking on a Mental Time Line: Temporal processing affects step movements along the sagittal space”, condotto da Luca Rinaldi e Luisa Girelli del Dipartimento...

Disturbo Borderline di Personalità: aspetti critici e valutazioni terapeutiche

I pazienti affetti da disturbo borderline di personalità (DBP in italiano e Borderline Personality Disorder - BPD) sono una grande sfida per i terapeuti...

Psicofarmaci dietro le sbarre: l’annullamento della dignità umana

Nelle prigioni italiane esiste un problema sotterraneo: l’abuso di psicofarmaci. Dati ufficiali non esistono, perché la mancanza di cartelle cliniche informatizzate non permette, nel...

Malati di gioco, è boom: pronta una legge anti-ludopatia

Il ministero delle economie e delle finanze sta vagliando proposte volte alla lotta alla ludopatia e al gioco d’azzardo che coinvolgano in modo unificato...

Lo spuntino di mezzanotte, un’abitudine dannosa

Diversi studi evidenziano gli effetti dannosi per la salute sia fisica che psicologica della tendenza a mangiare molto di sera o di notte, in...

“Cosa mi è passato per la mente per mangiare così tanto?”

Considerare e quindi affrontare i pensieri e i processi cognitivi legati all’alimentazione e all’assunzione di alimenti, sembra essere un elemento chiave nel trattamento dei...

La depressione danneggia alcune zone del cervello

Una nuova ricerca mette a riposo un mistero vecchio di decenni, dimostrando che la depressione prolungata provoca danni al cervello, e non il contrario. Fiona Macdonald, in...
350FanMi piace
css.php